Se.C.O.Li: portale BtC per i servizi consolari

Gioacchino Poletto / 01.10.2010 / COMMENTI / Case Study

La nostra azienda è membro del team di sviluppo di questo portale fin dalla sua creazione.

Offriamo la nostra consulenza sia in tema di accessibilità del software che di sviluppo applicativo in ambiente J2EE per le integrazioni necessarie con i software gestionali già live presso le sedi consolari di tutto il mondo.

Il nostro team, in collaborazione con Antonella Bianchi, ha curato anche la prima veste grafica del portale.

Obiettivi

Una Sede Consolare italiana nel mondo svolge tutta una serie di servizi che partono da quelli offerti da un Comune italiano fino ad arrivare a servizi complementari quali pratiche notarili e doganali.
Se.C.O.Li è nato per permettere agli utenti di utilizzare i servizi di un consolato attraverso lo strumento elettronico, per abbattere così le distanze (ci sono sedi consolari che hanno una competenza territoriale anche nel raggio di 1.600 km) e migliorare la comunicazione tra le sedi consolari ed i cittadini italiani.

Il progetto in numeri

  • 223 sedi consolari
  • 8.000.000 bacino di utenza

Timeline

Il progetto è partito nell’ottobre del 2010 ed è tuttora in corso.

Social?

Grazie per leggere i nostri contenuti.
Seguici anche sui social network!