Non serve più chiedere per favore

Gioacchino Poletto / 26.05.2014 / COMMENTI / Growlab Life

​Oggi va così.

Siamo stanchi e poco motivati. Sarà il periodo, sarà il menefreghismo che aleggia sopra le teste di tutti, oppure sarà il fatto che non serve più chiedere per favore.

Anni fa, a gentil domanda, seguiva una gentil risposta. Sempre. Ora, a metà 2014 le domande si sprecano - sono sempre gentili - ma le risposte non arrivano. Mai.

Growlab è abituata a questo, ma penso, da titolare che ci ha messo vita, tempo, voglia e si è accollato i rischi d’impresa, che attualmente abbiamo toccato il fondo arrivando ai massimi livelli di menefreghismo e non rispetto della vita e del lavoro altrui.

Giornalmente scriviamo tonnellate di email in tutto il mondo (oggi ad esempio le nostre mete sono state Oceano Indiano ed Albania), almeno io vivo più tempo a cavallo di un’auto e al telefono che con mia moglie e mia figlia (nasce fra poco, ma penso che dal suo mondo ovattato abbia ben capito che aria tirerà non appena vedrà la luce), eppure quando chiediamo delle informazioni vitali per il proseguo del nostro lavoro vorrei tanto sapere perché le risposte non sono così veloci come quelle che la nostra struttura fornisce giornalmente.

Cerco di non valutare le persone che ci stanno attorno, perché per loro, spesso, sembrano favole: ma come? Ancora niente? Perché non rispondono?

Non risponde più nessuno, dico ai miei collaboratori. Un po’ come qualche tempo fa già non pagava più nessuno.

Nemmeno se chiedi per favore.

Social?

Grazie per leggere i nostri contenuti.
Seguici anche sui social network!